Flsun QQ-S Pro, approfondimento e mods

Prova sul campo e Test

Indice

Benchy

La benchy è stata stampata in PLA con altezza layer 0.2. Abbiamo voluto stamparla velocemente per mostrare come le modifiche fatte, diano delle ottime doti velocistiche alla stampante. Abbiamo impostato una velocità di 120mm/s per le pareti interne, 80mm/s per le esterne, 150 mm/s di infill e 200mm/s per gli spostamenti, con accelerazioni di 3600mm/s^2 per l’infill, 3000mm/s^2 per le pareti interne, 2500mm/s^2 per le pareti esterne e 9200mm/s^2 per gli spostamenti. Su cura abbiamo anche impostato il controllo sul Jerk a 22 per l’infill, 20 per le pareti, e 40 per gli spostamenti.

In alcuni dettagli si nota che la benchy è stata stampata velocemente, ma nel complesso è davvero un’ottima benchy per queste velocità. Il cunicolo posteriore è dettagliato e senza sbavature. L’overhang sulla punta della benchy è perfetto e pulito, il bridging nella casupola è definito e pulito, i layers in generale sono omogenei e non hanno difetti. Volendo essere pignoli, si nota un minimo accenno di stringing (effetto anche un pò amplificato dalle immagini), che penso possa dipendere in parte dal filamento, che non è stato essiccato e potrebbe non essere perfettamente asciutto. Ad ogni modo su questo specifico aspetto abbiamo realizzato un test apposito qui di seguito. A queste velocità, che non mettono la qualità come priorità, si tratta davvero di un ottimo risultato, difficile da replicare su molte stampanti entry level anche impostando velocità più contenute e con layer più sottili.

Stringing Test

Abbiamo effettuato un test sullo stringing con il PETG , ma facendolo in modo atipico, disponendo diversi basic stringing test sul piatto e simulando nel contempo una stampa multi-pezzo, in cui anche un buon livellamento conta.

Il risultato è palesemente ottimo e non sarebbe stato possibile ottenere nulla di simile con il PETG utilizzando il sistrema bowden originale. Vediamo nel dettaglio uno degli stringing test.

Nel complesso non c’è stringing evidente. Volendo essere pignoli si nota un piccolo accenno qui e lì, ma è un comportamento normale con questo filamento particolarmente prono a questo difetto. Si tratta di un risultato degno di un direct drive.

Owl Test

Per questo piccolo gufo abbiamo usato nuovamente il PLA, rallentando leggermente il profilo utilizzato per la benchy. Le velocità per le pareti interne ed esterne sono scese rispettivamente a 100mm/s e 70mm/s, rimanendo dunque una stampa abbastanza rapida. Ovviamente non abbiamo utilizzato alcun supporto.

Il gufo è semplicemente… Quasi perfetto. Non ha difetti, gli sbalzi sono ottimi, i piccoli dettagli ben definiti e la pulizia nei layers è innegabile. L’unico difetto si trova nella parte sinistra del viso del nostro gufo. In quel punto vi è anche colpa di uno slicing non perfetto. Abbiamo usato una gestione della giunzione Z casuale su Cura, che ha posizionato per alcuni layers la giunzione Z proprio nello spigolo dello sbalzo, il che non ha aiutato affatto il cooling. Probabilmente in particolari del genere, prusa slicer o super slicer sarebbero preferibili per la loro possibilità di gestire la giunzione Z con la funzione painting (si, sarebbe meglio non focalizzarsi mai solo su uno slicer ma impararne diversi, soprattutto i più blasonati, ognuno di loro ha qualcosa che vale il prezzo del biglietto). Il capitolo riguardante gli slicer è interessante ma molto vasto e andrebbe trattato in una serie di articoli specifici.

Benchy PETG

Questa piccola benchy in PETG è stata stampata con il medesimo profilo utilizzato per quella in PLA, adeguando chiaramente temperature, cooling e retraction.
Il risultato finale è eccellente. Stampare PETG a velocità così elevate senza incontrare leggeri problemi di sottoestrusione ed ottenere questa omogeneità è indice del fatto che il Flying ed il Volcano adempiono al loro scopo. Lo stringing è quasi del tutto assente ed i piccoli dettagli sono ben definiti.

Parti Varie

Queste sono alcune delle mod presentate nell’articolo e che verranno installate in un’altra stampante. Sono state realizzate con uno spessore del layer di 0.3 e con velocità di 120mm/s per le pareti, sia interne che esterne e di 150mm/s per l’infill. Accelerazioni e Jerk identiche a quelle usate per la Benchy.

Abbiamo usato un PLA+ di colore arancione fluo, molto lucido e riflettente. Si tratta di stampe sufficientemente regolari e non particolarmente difficili, ma considerando la velocità e lo spessore dei layer, il risultato è decisamente buono, la superficie delle stampe è liscia e non presentano sbavature.

19 Comments

  1. Articolo fatto benissimo!
    Stavo per fare il reso di questa stampante per problemi di stampa e mi sono imbattuto in questo articolo per caso. Purtroppo articoli in italiano su questa stampante Flsun QQS non si trovano.
    Mi sono stampato tutte le migliorie che ho trovato nell’articolo ( supporti aste, supporti braccetti ecc) e già ho visto dei miglioramenti.
    Ma la vera svolta è stata installare il Marlin.
    La stampante sembra un’altra cosa. Adesso sono molto contento e la consiglierei a chiunque.
    Grazie veramente a Marco che mi ha seguito anche per messaggio aiutandomi passo passo.

  2. Buonasera e grazie per l’ottimo articolo, non comprendo solo una cosa. Io possiedo la QQ-S PRO stock, quale firmware di quelli presenti nella cartella devo installare e quali sono le differenze? grazie in anticipo.

    1. In termini di qualità di stampa non ci sono molte differenze, siamo sullo stesso livello. Forse alzando un po’ le velocità la QQS ha un piccolo vantaggio dato dal cooling, avendo due ventole radiali(anche se delle 4010) sul materiale anziché una come sulla q5 . Quindi il cooling riesce ad essere più efficiente aumentando le velocità. La q5 con una singola ventola potrebbe soffrire un po’ di più sotto questo punto di vista

  3. ciao, complimenti per l’articolo.
    ho installato il vostro firmware sulla mia qqs ed ho notato che non riesco più a pilotarla via wifi dallo slicer (nel mio caso cura).
    E’ dovuto al fatto che prima usavo un plugin mks o con il nuovo firmware non avete considerato l’uso del wifi? In caso sia considerato l’uso via wifi, devo installare un plugin diverso?

    1. Ciao, il wifi dovrebbe funzionare, se lo hai utilizzato precedentemente, non sono sicurissimo che funzioni con il .bin stock mks, io lo usavo con la versione 2.1 di makerbase, specifica per il modulo esp. Dovresti trovare il materiale makerbase relativo al modulo wifi esp su github credo. Purtroppo però ho notato che non funziona granchè bene l’upload dei file tramite modulo wifi. Usando il il firmware stock della QQs (è un fork di repetier) funziona, o meglio è lentissimo, ma funziona, con Marlin il più delle volte fallisce (in realtà lo carica solo se piccolo e solo con estenzione a tre lettere, quindi devi rinominare da gcode a GCO). Purtroppo sembra sia una “limitazione” che proviene dall’accoppiata del plugin del modulo esp e firmware Marlin. Pare sia una cosa riscontrata da diversi con diverse macchine, perchè riguarda il modulo e il plugin abbinati a Marlin. Dopo qualche tentativo (invano) di fixare tramite VScode e PIO ho lasciato perdere, anche perchè nel frattempo ho cambiato gran parte del parco macchine, togliendo tutte le QQs e Q5 e prendendo altro (tra cui una SR di cui farò una recensione a breve) . Ho provato anche la versione 3.0 del firmware per il modulo Esp e non migliora (anzi in realtà l’esperienza wifi in generale peggiora rispetto alla precedente 2.1).

  4. Bellissima recensione e ottimi upgrade . Piano piano li sto facendo anche io e mi sono trovato subito al primo intoppo xD . Nella installazione dei Motor Bracket io ho trovato gia un bracket stampato in pla bianco e anche incollato con la colla sul motore . Come stampa mi sembra peggiore di quelle che si trovano su thingiverse perche non poggia sulla struttura . E’ un aggiunta che ha fatto flsun negli ultimi modelli o avevi anche te la stessa situazione ? se lo avevi , come li hai scollati ?

      1. Ciao , grazie mille della risposta . Domani proverò ad installarli 🙂 riguardo al flyextruder pensi che sia un upgrade valido prendere un BMG clone trianglabe o è superfluo ? Il costo è basso , sui 27€ . Per io mi chiedevo se ne vale la pena o no

  5. Ciao ho scoperto solo ieri questo sito, dopo essermi letto tutto l’articolo ho ordinato i TMC2209 per aggiornare la mia stampante QQ-s pro, andando ad installare i Driver mi sono accorto che sulla mia mainboard MKS Robin Mini V2.0 i drivers sono saldati (suppongo siano dei A4988), a questo punto secondo voi mi conviene comprare una nuova mainboard (nel caso dove posso prenderla?) o restituire i drivers appena comprati su Amazon facendomi rimborsare i soldi? I drivers (5 pezzi) li ho pagati 37,00 €
    Grazie per l’eventuale risposta e complimenti per l’ottimo articolo.
    Marco

    1. Sei stato molto sfortunato, non usano più schede con driver saldati da un bel po’. Comunque non cambierei board, nel tuo caso userei i TL smoother come consigliavamo anche nella recensione (non l’approfondimento) . Costano pochissimi euro.

  6. Grazie per le risposte, qualcuno ha installato i TLsmoother su questa stampante? Bisogna stampare qualcosa o li inserisco semplicemente all’interno del vano della scheda madre?
    Grazie ancora

      1. Grazie mille siete veramente gentilissimi, intanto provo ad installare l’ultima versione di Marlin ordino i TLsmoother e domani installo anche quelli. Peccato per i TMC2209 ma credo anche io che non ne valga la pena di comprare un’altra mainboard.
        Grazie ancora di tutto

      2. Scusa un ultima domanda ne prendo tre o quattro? cioe’ conviene montarlo anche sull’estrusore o solo sui tre assi? Non per il costo che cambia veramente di poco giusto se ha senso o meno.
        Grazie

      3. Ciao sono ancora qui’ a “rompere” alla fine ho dovuto comprare una nuova mainboard perche’ nella mia aveva smesso di muoversi 1 asse. Mi e’ arrivata quindi la Hispeed V1.0 e ho ancora i Tmc2209 per cui montero’ questi come driver.
        Avrei 2 domande:
        1: I Tmc2209 li monto anche sull’estrusore?
        2: Mi potete aiutare per capire dove vanno collegate le ventole?
        Allego foto della mia scheda installata e di quella nuova.
        Grazie a per l’aiuto

        https://drive.google.com/drive/folders/1H5oR7rL850OutEjkfQagyrhVcDf3DWB0?usp=sharing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.