La prossima generazione di SoC Exynos supporterà il Ray Tracing grazie a RDNA2

I futuri chip Exynos in lancio a partire dal 2022, saranno frutto di una collaborazione di Samsung con AMD, la quale porterà la grafica Radeon nei SoC della società Coreana.
Il primo SoC frutto della collaborazione sarà l’Exynos 2200, il quale porterà in dote 6 CUs RDNA2, che grazie alla presenza di 6 RA, i quali dovrebbero permettere di ”sfruttare” il Ray Tracing.
La CPU, con nome in codice Pamir, dovrebbe presentare 8 Cores divisi su tre Cluster. 1 Big Cores ad elevate performance, 3 Big Cores dalle performance intermedie e 4 Small Cores ad alta efficienza energetica.
Le specifiche sono state pubblicate online dal profilo di Samsung Exynos su Weibo, ma il post (probabilmente pubblicato per errore) è stato rapidamente rimosso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.