Msi Meg x570 Ace review. x570 vs x470

Test e Overclock 2

Andiamo a considerare adesso i risultati ottenuti in overclock. Sulla MSI useremo quindi anche l’overclock sul BCLK, come detto in precedenza.

Come prevedibile, la miglior propensione all’overclock mostrata dalla x570 Ace garantisce degli score leggermente migliori.

Su Aida ottieniamo qualcosa di già visto anche con la CPU con PBO attivo. La Taichi fa leggermente meglio in Read e Copy, mentre la Ace raggiunge un interessantissimo risultato sulle latenze, 62ns sulla piattaforma AM4 , per un profilo gestibile anche in daily, è un risultato di tutto rispetto.

Anche con le cpu in overclock i risultati in gaming sono così vicini da rendere le piccole differenze alla stregua del margine d’errore.

Overclock…osiamo qualcosa in più

Dopo i classici test con profili gestibili in daily, abbiamo deciso di spingerci un pò oltre. Con la collaborazione ed il 3900x di un membro del nostro staff, abbiamo osato qualcosa di più spinto cercando di chiudere Geekbench. Gli screen ed i risultati ottenuti mostrano timing e frequenze che non hanno l’obiettivo di essere rock solid e non hanno ovviamente l’obiettivo di essere ripetibili con volt considerabili per un profilo Daily.
Le Ram sono state impostate ad 1.7v ed abbiamo chiuso il benchmark con due tipologie di overclock differente. In un test abbiamo mantenuto la frequenza della memorie e dell’infinity fabric in modalità 1-1, successivamente abbiamo provato ad ottenere delle frequenze elevate, lasciando l’fclk a 1900mhz utilizzando il divider.


Come prevedibile su Geekbench, che è un benchmark molto memory-sensitive, anche raggiungendo la ragguardevole frequenza di 4733mhz, salire di frequenza con il divider non porta giovamenti.
Abbiamo voluto condividere con voi un paio di risultati, dopo un pomeriggio di prove e overclock leggermente più spinti, per mettere in risalto un aspetto della Ace che ci ha lasciati soddisfatti. La scheda di casa MSI ha un’ottima propensione all’overclock e fa divertire gli utenti più smaliziati che amano trascorrere il tempo sui benchmarks.
Le frequenze raggiunte, in particolar modo sulle ram, sono risultate impossibili da raggiungere con la x470 taichi. Sicuramente il chipset x570, quando si spinge al limite la piattaforma, garantisce qualcosa in più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.