AMD nuovamente Epyc, arriva il 7H12

Si aggiunge un nuovo esponente della famiglia Epyc di seconda generazione (Nome in codice Rome), il processore Epyc 7H12.

Questo nuovo processore vanta 64 cores e 128 threads e un clock che va da 2,6 a 3,3 GHz in boost, con un TDP di 280 Watt ed è destinata a carichi HPC (High Performance Computing).

Il 7H12 si avvale delle stesse tecnologie dell’Epyc 7742 appartenendo entrambi alla stessa famiglia e rappresentando le soluzioni di punta, ma la sostanziale differenza è il clock e il TDP.

Atos ha svelato un supercomputer con il 7H12, pensato per calcoli di classe exascale con ha un sofisticato sistema di raffreddamento a liquido.

Il nuovo processore può offrire 4,2 TFLOPs di potenza che lo rende l’11% più potente del 7742.

Grazie all’ottimo lavoro che AMD sta svolgendo nel settore server, i suoi partner sono in continuo aumento, tra i quali figurano Nokia, IBM e TSMC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.