Iniziata la diffusione delle X570-I Strix

Asus ha iniziato la diffusione delle sue schede migliori col formato ITX, le X570-I Strix.

Queste schede madri hanno componentistica di altissimo livello, hanno 8+2 fasi ognuna capace di gestire fino a 70 Ampere e controllate dall’ Infineon TDA21472. A differenza della sorella maggiore CH8 Impact che ha due ventole da 30 mm, la X570-I è dissipata da un sistema ibrido composto da due massicci heatsink, uno per il chipset e uno per i VRM, collegati ognuno a una ventola, che aiutano la dissipazione in modo tale da muovere il calore assorbito dai dissipatori.
Ovviamente non possono mancare gli slot M.2 con PCI 4.0, di cui addirittura questa mobo dal fattore di forma molto ridotto ne possiede addirittura 2, impilati l’uno sull’altro e collegati uno al chipset X570 e l’altro al socket AM4.

Lato connessioni la scheda non si fa mancare niente avendo il Bluetooth 5.0 e WiFi 6, il tutto supportato dal chip Intel Wi-Fi 6 AX200, mentre per la LAN si affida al chip Intel I211-AT, sono anche presenti 4 USB 3.2 Gen. 2 (di cui una USB-C), 2 USB 3.2 Gen. 1 e 2 USB 2.0.

Sono anche presenti 4 ingressi Sata e 2 slot per RAM con supporto fino a 64 GB con frequenze fino a 4800 MHz, una frequenza elevatissima, raggiungibile sicuramente solo da pochi, ma ad ogni modo la scheda in se si preannuncia una delle migliori schede madri itx sul mercato e sicuramente una delle migliori per l’overclock delle RAM, avendo due slot con piste cortissime che riescono a portare un segnale elettrico più pulito.

Il prezzo annunciato da Asus è di 220$ che la rende una delle schede madri meglio prezzate della corrente generazione, anche se resta da vedere a che prezzo sarà reperibile nel mercato eurpeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.