DirectX su Linux?

Microsoft con un aggiornamento al programma WSL (Windows Subsystem for Linux) permetterà di virtualizzzare le DirectX su Linux.
WSL è un programma avviato di recente da Microsoft che permette di traslare file ed app per poterle far funzionare su Linux.
A differenza di un precedente progetto (Wine), che permetteva di tradurre librerie grafiche da Direct3D ad OpenGL, Microsoft propone l’utilizzo di una vera e propria libreria DirectX per le app in WSL.
Per permettere ciò la casa di Redmond ha introdotto le DXGkrnl, un kernel driver per Linux che permette di comunicare con i driver grafici dell’host Windows.
A partire da questo programma Microsoft inizierebbe ad introdurre Direct3D 12, DxCore, e DirectML in versione completa.
Questa particolare feature di WSL sarà disponibile a partire dalla versione WDDM 2.9, quindi nella futura versione di Windows 10.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.