Fugaku è il supercoputer più potente al mondo ed è basato su ARM

Il nuovo supercomputer più potente al mondo è giapponese ed è composto da CPU ARM.
Fugaku è infatti basato sul chip A64FX SoC da ben 48 cores, prodotto da Fujitsu su architettura ARM.
Il supercomputer pare essere stato in grado di produrre una potenza di calcolo di ben 415 Petaflops nel test High Performance Linpack (HPL). La potenza liberata dal sistema in questo test ha superato di ben 2.8 volte il secondo classificato, il Summit System di IBM, che raggiunge ”appena” 148 Petaflops di potenza di calcolo.
Fugaku si è confermato come il più potente supercomputer esistente anche nel test HPCG nel quale fa registrare ben 13,4 HPCG-Petaflops. Nello stesso test il Summit System si conferma secondo classificato, riuscendo a produrre solo 2,93 HPCG-Petaflops.
Quindi Fugaku si dimostra più potente anche in questo frangente, ma con un distacco addirittura più elevato rispetto al test HPL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.