Intel presenta le CPU Tiger Lake con IGPU Xe

Nella giornata di ieri Intel ha annunciato la nuova linea di CPU appartenenti alla famiglia Tiger Lake. Queste CPU sono state progettate per essere utilizzate in PC ultra compatti e sottili con elevate performance.
I nuovi processori sono stati realizzati grazie ad un processo produttivo a 10 nm SuperFin. Questo nuovo nodo rappresenterebbe (a detta di Intel) un affinamento del processo produttivo che va oltre i classici guadagni in efficienza del 3-5%, bensì sarebbe più vicino ai miglioramenti ottenibili da un nuovo nodo vero e proprio.

Lato CPU non vi sono aumenti di IPC pubblicizzati da Intel. Di fatto l’aumento del 20% delle performance pubblicizzato da Intel dovrebbe essere garantito da un notevole aumento nei clock, che arrivano fino a 4.8 GHz in Boost.
I nuovi processori presentano un nuovo Thermal Design, con le CPU che vengono organizzate in due differenti fasce di performance caratterizzate da un TDP da 15W o da 28W.

Alcuni dei nuovi processori presentano le nuove IGPU Intel Iris Xe, con un significativo aumento delle performance, garantito anche dall’aumento delle EU.
Le nuove IGPU hanno una configurazione di 80 e 96 EUs, contro i 64 della passata generazione.
A differenza della generazione precedente, il suffisso G seguito da un numero, non è più pienamente indicativo della tipologia di IGPU presente. Infatti i Processori con IGPU Xe sono esclusivamente quelli con la dicitura G7. Tale suffisso ora può indicare sia una GPU con 96 sia una GPU con 80 EUs.
Intel si è soffermata molto sulle performance in gaming durante la conferenza. Infatti sono state messe a confronto le performance delle IGPU Xe, con quelle presenti nelle CPU Intel Ice Lake e con le soluzioni delle rivali Nvidia MX e AMD (integrate).

Sono stati introdotti inoltre il supporto a DDR4 a 3200 MHz e LPDDR4X da 4266 MHz, nonchè il supporto alle future LPDDR5.
Durante la conferenza inoltre Intel ha introdotto una nuova nomenclatura per il Project Athena, che diventa la Evo Platform.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.