Razercon 2020: Razer tra case, schede madri e Laptop

Nella giornata di lunedì Razer alla Razercon ha annunciato diversi nuovi prodotti molto interessanti.
All’inizio della conferenza Razer ha annunciato un refresh della linea di laptop Stealth. Si tratta di un portatile da 13” che presenta un Intel Core I7 1165G7 accoppiato ad una GTX 1650Ti. L’unica vera variabile per questi monitor è rappresentata dallo schermo. Si può infatti scegliere tra uno schermo IPS 1080p 60Hz o 120 Hz, 4K 60 Hz Touch, o uno schermo OLED 1080p 60 Hz.

Dopo il refresh dei portatili Stealth, Razer ha annunciato due case, il Tomahawk ATX ed il Tomahawk ITX. I due case hanno un design industrial, con un focus (come la quasi totalità dei prodotti della società Californiana) per i gamer. I case sono fatti di acciaio con panneli di vetro temprato ambo i lati. La variante ATX è in grado di ospitare GPU lunghe fino a 38 cm e dissipatori alti fino a 17,6 cm.
La variante ITX può ospitare schede fino a 32 cm di lunghezza e dissipatori alti fino a 16,5 cm o AIO da 240 mm.

L’ultimo prodotto annunciato da Razer è frutto di una collaborazione con ASRock, la quale ha annunciato una linea di schede madri Razer Edition.
Tali schede madri presentano un Socket AM4 e sono basate su Chipset X570 e B550, ed in particolar modo si tratta delle schede madri della linea Taichi.
Queste schede presentano tutta una serie di customizzazioni che riportano al branding Razer, inclusa la compatibilità al software per il controllo degli RGB Razer Chroma.
Le schede frutto di questa collaborazione dovrebbero approdare sul mercato entro il Q4 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.