Recap dell’evento Intel al CES 2021

Intel nella giornata di ieri ha annunciato nel suo evento online del CES la Gen 11 dei processori Core, basati su architettura Rocket Lake.
I processori della linea Rocket Lake-S sono prodotti sul processo produttivo a 14 nm e saranno compatibili con le schede madri Z490 già presenti sul mercato, e con le nuove Z590 basate sul Socket LGA1200.
La CPU top di gamma per questa generazione sarà il Core I9 11900K, che stranamente sarà una CPU con 8 Cores e 16 Threads. Quindi con ben 4 Threads meno della generazione precedente.
La spiegazione per il più basso numero di Cores, risiede nella dimensione dei Cores Cypress Cove in sè che sono molto più grandi dei Cores Skylake. Ciò infatti causa che la dimensione del Die del 11900K sia decisamente più ampia rispetto a quella del 10900K, nonostante siano presenti due Cores in meno.
Le nuove CPU Rocket Lake presentano inoltre una Cache di dimensioni maggiori rispetto alle altre CPU basate su architettura Skylake. La Cache L2 è di ben 512 KB per cores contro i 256 di Skylake, mentre la Cache L3 resta di 1 MB per Core.
Inoltre le nuove CPU presentano dei Cores più grandi anche perchè nel die sono inclusi i controller di memoria e le PCI Lanes 4.0. Oltre ad avere un Bandwidth maggiore, sono presenti molte più linee PCI, passando da 20 a 28 linee, di cui 16 dedicate alla GPU, 4 agli NVMe 4.0 ed 8 linee DMI dedicate al chipset.

Le nuove CPU dovrebbero mantenere delle frequenze tutto sommato simili a quelle che era possibile osservare con le CPU Comet Lake. Quello che però è interessante osservare è che a differenza degli ultimi 4 stagnanti anni di casa Intel, si osserva un incremento di IPC notevole, che a detta della casa Blu è vicino al 19%.
Per dare un idea delle possibili performance, la casa di Santa Clara, ha mostrato delle slides comparative delle performance del Core I9 11900K nei confronti del Ryzen 9 5900X. Nelle slides erano presenti 7 titoli, accuratamente scelti da Intel, in cui il Core I9 prevaleva sulla controparte AMD di circa un 5% medio. Di seguito le comparative nei 7 giochi nella slide pubblicata originariamente da Videocardz.

La iGPU è una Intel Xe LP simile a quelle che è possibile ritrovare nei processori Mobile, ma con la metà delle EU, 48 contro 96. Ma probabilmente la cosa interesserà a pochi dato che questo processore quasi sicuramente sarà presente nelle build di molti gamers e quindi affiancata ad una GPU dedicata.
Durante l’evento Intel non ha specificato quando i processori saranno resi disponibili, ma diversi produttori di schede madri, hanno dato come finestra di lancio, la fine di Marzo 2021.

Intel Tiger Lake-H

Intel ha inoltre annunciato le CPU ad elevate prestazioni delle proprie CPU mobile a 10 nm della famiglia Tiger Lake, di cui vi abbiamo parlato in un precedente articolo.
Queste CPU sono denominate H35 e sono capitanate dal Core I7 11375H Special Edition, il quale presenta la stessa identica configurazione del Core I7 1165G7, con le differenze rappresentate da un Boost Clock che arriva fino a 5 GHz ed un TDP da 35W.
Al CES, Acer, ASUS, MSI e Vaio hanno annunciato nuovi sistemi alimentati dal processore Intel Core serie H35 dell’11a generazione per giochi ultraportatili, con oltre 40 prodotti che dovrebbero essere lanciati entro la prima metà del 2021.
Di seguito la lineup H35 raffigurata in una slide originariamente pubblicata dai ragazzi di Techpowerup.

Spiragli di Alder Lake

Intel durante il proprio evento ha anche mostrato brevemente Alder Lake, che dovrebbe rappresentare un evidente balzo in avanti nel computing x86, e che a detta della società di Santa Clara dovrebbe essere la più scalabile architettura lato efficienza energetica da loro prodotta.
Alder Lake dovrebbe essere la prima famiglia di CPU Intel a 10 nm nel settore desktop e prodotte col processo produttivo SuperFin.
Vi rimandiamo ad un approfondimento su Alder Lake a questo link.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.