Sapphire Rx Vega 56 Pulse Review in 2019 & Bios Flash

Introduzione

Le Radeon RX Vega sono ormai uscite da più di un anno. Sicuramente non il lancio Radeon più riuscito , costellato anche da continui problemi di reperibilità. Ad ogni modo, i nuovi driver Adrenalin 2019, nelle loro prime edizioni dalla 18.12.1 alla 19.1.1 hanno avuto un occhio di riguardo nei confronti dell’architettura Vega, che ne ha tratto un buon boost prestazionale, su vari titoli. In effetti ciò trova una spiegazione molto semplice nel lancio della Radeon 7, scheda basata a sua volta su architettura Vega ma a 7nm di produzione TSMC. È quindi presumibile che i nuovi adrenalin 2019 abbiano ottimizzato le RX Vega, in vista proprio della uscente Radeon 7.
Vista questa recente ottimizzazione e dato che abbiamo messo le mani su una RX Vega 56 Pulse, prodotta da Sapphire, abbiamo deciso di dedicare un approfondimento a questa scheda.

In questo approfondimento, ci siamo anche cimentati sul Bios flash , cercando di spingerla al massimo.
Per cercare di farci un’idea sul suo potenziale ed avere un punto di riferimento, abbiamo utilizzato gli stessi test effettuati nel nostro confronto tra RTX 2080 e GTX 1080ti (consultabile QUI), ed utilizzato i dati ottenuti con queste schede.

Piattaforma Test :
Ryzen 2700x (PBO), 16GB (2×8) Ram 3466 c14, X370 Asrock Taichi, XFX XTR 750w Gold, SSD Samsung 860 Evo 500GB, Windows 10 Pro 64bit.
GPU Usate : Sapphire RX vega 56 Pulse, Evga Gtx 1080ti SC Black Edition, Evga Rtx 2080 XC Ultra.

Andiamo dunque a vedere come abbiamo effettuato l’overclock e l’operazione di flash del Bios della Vega 64, usando Atiflash (scaricabile QUI).

4 Comments

  1. Ciao ho la stessa scheda video dell’articolo con il bios consigliato da voi (XFX Double vega64)
    Potresti per favore linkarmi il profilo wattman STABILE che avete usato?
    ve ne sarei grato
    saluti

    1. Ciao Angelo, purtroppo non possiedo più il profilo utilizzato in questo articolo. Cambiando spesso hardware e formattando spesso, capita di perdere impostazioni usate in passato. In ogni caso, userò un profilo , probabilmente molto simile nell’articolo articolo riguardante la RX 5700xt, che verrà comparata con questa RX Vega ed una Rtx 2070. Se può esserti utile, linkeró direttamente quel profilo nei commenti.

  2. bellissimo articolo. possiedo questa scheda da 2 mesetti e direi che mi ha sbalordito! arrivo da una 1070 pny dual bella overclockata ma questa la distrugge. non ho fatto, al momento, il bios flash, ma fra undervolt e overclock, la soddisfazione è massima. a proposito, ho memorie hynix e la cosa mi preoccupa sul versante bios flash: memorie che dovrebbero usurarsi parecchio a voltaggi maggiori.

    1. Ciao Andrea, con memorie Hynix purtroppo il flash il più delle volte non va a buon fine, in quanto tutte le vega 64 possiedono memorie samsung con un profilo di frequenza e timings che le hynix non tengono. Il dual Bios comunque salva dal pericolo di poter brickare irrimediabilmente la scheda, dato che si può recuperarlo entrando su windows con il bios funzionante e rifleshando l’altro.
      Per quanto riguarda l’usura… Il discorso è abbastanza complesso e tira in ballo diversi parametri. Stringando la questione, non tutti i chip reagiscono allo stesso modo con i volt, sia nelle performance che nell’efficienza che nel “tollerare” un maggior numero di volt. Tendenzialmente l’usura è proporzionale in modo particolare alla temperatura d’esercizio, quindi più fresche stanno mediamente, meno dovrebbero usurarsi. Quindi in linea di massima ciò che dici è corretto. Per le memorie Samsung , essendo un chip utilizzato a maggior frequenza e volt, sulle vega 64, è abbastanza circostanziale, dato che si tratta di chip certificati per operare normalmente anche a volt e frequenze a cui stanno sulla vega 64. Sulle Hynix, purtroppo non avendo indicazioni dirette, è più empirica la cosa, e probabilmente coinvolgerebbe anche il tweak dei timings , ad esempio usando AMD memory tweaker tool… Ma la faccenda diventa più complessa e la lascerei in mano ai più smanettoni. Nel tuo caso, ti direi “accontentati di ciò che hai” 😉
      PS: posso dirti che da quanto ho sperimentato, lo scaling superati i 1050 mhz, inizia a diminuire drasticamente, quindi con le hynix non perdi chissà quanto 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.